Palau de la Musica Catalana

Se siete musicisti o semplici amanti della nobile arte della musica e vi trovate a Barcellona, non potete mancare una visita al Palau de la Musica Catalana, struttura che rappresenta una delle massime espressioni dell’architettura modernista a Barcellona.

La storia. Costruita tra il 1905 al 1908 da Domènech i Montaner per la società musicale Orfeo Català. Il palazzo sorge sul chiostro nell’antico Convent de Sant Francesc, e, a partire dal 1900, ha subito molte modifiche. Nel 1997 il palazzo è stato proclamato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

L’auditorium. Il palazzo ospita l’Auditorium della città di Barcellona, da notare il grande lucernaio a vetrate e sculture realizzate da Pau Gargallo ed Eusebi Arnau, vi consiglio di entrare e fare un giro tra gli sfarzosi interni.

Le Visite guidate vengono organizzate tutti i giorni, una ogni ora dalle 10.00 alle 15.30, e rientrano tra le offerte scontate se decidete di acquistare l’Art Ticket: vi consiglio comunque di prenotare in anticipo.

I concerti. Il programma musicale è molto fitto e di alto livello, pensate che la stagione concertistica si ferma solo alcune settimane d’estate! Se volete assistere ad un concerto vi consiglio di farlo durante il Festival Musicale Mil.Lenni che si tiene ogni anno a dicembre, ma se non pensate di essere a Barcellona in quel periodo basta controllare il programma dei concerti.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606