Parc del Montjuïc

A 212 metri d’altezza dal mare, sul monte del Montjuïc, si appoggia imponente il parco, realizzato durante l’Esposizione Universale del 1929, e che prende il nome dall’omonimo monte.

Questa zona è ricca di attrazioni e monumenti: se decidete di esplorarla tutta, preventivate almeno mezza giornata da spendere solo qui. Vediamo insieme cosa potrete ammirare:

- Accesso al Montjuïc. L’accesso più grandioso e spettacolare al monte resta quello di Plaça de Espanya (raggiungibile tramite bus e tramite l’omonima fermata metro - linea rossa) anche se arrivare tramite il Trasbordador (la linea teleferica che parte dal mare e arriva ai Jardins de Miramar), può essere un’ottima idea per avere una visuale sulla città davvero suggestiva. In alternativa a questi due mezzi, potete prendere la funicolare che parte da Parallel.

- Castello: realizzato durante tutto il corso del Settecento, rappresenta il simbolo della potenza di Madrid su Barcellona (durante l’epoca della dittatura franchista venne utilizzato come prigione e luogo di torture). Anche questo monumento fu protagonista di grandi opere di valorizzazione in occasione dell’Esposizione Universale del 1929. Se visitate il Castello durante una giornata di sole, non perdetevi un giro all’interno dei giardini che circondano la struttura, tra i più noti, c’è quello Botanico.

- Padiglione Germania: firmato da Mies van der Rohe, bellissimo esempio di architettura contemporanea e praticamente quasi abbandonato sino alle Olimpiadi del 1992, oggi meta di centinaia di turisti ogni anno.

- Il Parco. Il suo ingresso è costituito da due torri in stile veneziano che danno accesso ad un tripudio di fontane, alberi e strade ricche di vegetazione. Tra i monumneti più importanti che è possibile incontrare nel parco ci sono:

  • la Caixa Forum, edificio risalente agli anni Venti, quando era ancora una fabbrica tessile, è un vero e proprio capolavoro del Modernismo Industriale. Oggi ospita numerose collezioni di arte contemporanea relative a più di 800 artisti spagnoli e internazionali.
  • la fontana di Plaça de Carles Buïgas, detta anche La Font Magica, poiché nei week-end, verso sera, diventa protagonista di uno spettacolo di luci e acqua che dura più di 15 minuti! Da non perdere. Orari spettacoli de la Font Magica: ogni mezz’ora dalle 19-20.30 in inverno e dalle 21.30 alle 23 in estate, quando le giornate sono più lunghe e la notte arriva più tardi).

- Poble Sec. Se avete voglia di immergervi nella città più popolare e tornare indietro nel tempo, vi consiglio di fare un giro tra le stradine di questo quartiere periferico, situato sul lato orientale del parco, tra la collina del Montjuïc e l’Avinguda del Parallel. Non ci sono particolari monumenti da visitare, ma se decidete di tornare a piedi verso il Raval, l’atmosfera autentica e le numerose botteghe e drogherie, valgono una virata in questa zona.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606