La cattedrale del Mare. Viaggio all’indietro nella Barcellona di Falcones

Vogliamo provare a fare un tuffo nel XIV secolo? Cosa accadeva a Barcellona in pieno Medioevo? Quale storia si cela dietro la nascita di uno dei monumenti più caratteristici della città catalana?

- Grazie al ritmo scorrevole e spumeggiante della storia di Falcones, autore del romanzo La cattedrale del mare , potremmo mettere indietro le lancette e ritrovarci ad assistere increduli alle lotte per la sopravvivenza del giovane Arnau, servo della gleba e di suo padre Bernat, contro i sorprusi della nobiltà e della società feudale, scegliendo proprio Barcellona come teatro del proprio riscatto sociale.

- Barcellona e la libertà. Bernat e suo figlio scelgono Barcellona come città in cui rifugiarsi perché simbolo della libertà: là basta vivere un anno e un mese per liberarsi dallo status di "Servo" e affrancarsi. Quasi una terra promessa per i servi dell’epoca e forse anche per quelli di oggi. Qui Arnau, infatti, tra mille difficoltà e sorprusi, tra Inquisizione e la caccia agli ebrei, la perdita del padre e la lotta coi nobili, l’inizio delle nuove attività che si affacciavano all’inizio dell’era moderna, un matrimonio particolare e tante peripezie, riuscirà a salire tutti i gradini della scala sociale fino a ricevere il titolo di "Console del Mare" e a conquistare come Assicuratore una certa ricchezza. Lo spirito di libertà della città catalana dal Medioevo soffia forte e incontaminato fino ai nostri giorni.

- La Cattedrale di Santa Maria Del Mar. La storia della cattedrale gotica di Santa Maria del Mar è legata con un filo doppio alle vicende dell’avventuroso protagonista. Fin dal primo momento, Arnau collabora alla costruzione della cattedrale, che veniva edificata con le pietre procurate dai commercianti con il frutto del loro lavoro, per avere il proprio luogo di culto privato, nel cuore del loro quartiere La Ribera prima come manovale e poi una volta divenuto agiato con piccoli finanziamenti. Questo luogo è il fulcro della vita di commercianti e mercanti e tutti gli episodi di questo ininterrotto romanzo si svolgono all’ombra delle guglie e delle torri della cattedrale che ancora oggi conserva intatto il suo fascino, la sua compostezza, ergendosi al centro del quartiere del Born come custode dei valori del commercio e della libertà, le pietre miliari della città catalana e del suo spirito antico.

Un romanzo turbolento e avvincente, un’implacabile lotta per la libertà, che ci susciterà l’irrefrenabile desiderio di catapultarci nella cattedrale gotica e farci avvolgere dalla sua atmosfera!

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606