L’appartamento Spagnolo. L’Erasmus a Barcellona dal film alla realtà

Avete vissuto l’esperienza Erasmus in una città europea? Avete provato a vivere sotto lo stesso tetto con ben sette persone di diversa cultura, lingua e nazionalità? Volete fare un viaggio alla scoperta di un’altra lingua, un’altra terra ma soprattuto di voi stessi?

- Un’esperienza da vivere. Se non avete mai vissuto l’avventura di aderire al programma Erasmus per studiare all’estero, dopo aver visto il film L’appartamento spagnolo di Cédric Klapisch, il desiderio di partire e catapultarvi nel caotico ma entusiasmante mondo degli studenti Erasmus avrà il sopravvento. Se, invece, quest’esperienza è già parte del vostro bagaglio di vita, allora sarà bello guardare le scene e le gag del film per tuffarvi nei ricordi dei sei mesi di vita nella città catalana.

- Il viaggio di Xavier. Quando Xavier, venticinquenne studente francese di economia, decide, prima di tuffarsi nel mondo del lavoro, di aderire al programma di scambio dell’Unione Europea, Erasmus, e di recarsi a Barcellona per imparare lo spagnolo, non sa ancora che ad attenderlo ci sarà un vero e proprio viaggio di iniziazione. Dopo la trafila burocratica dei documenti prepartenza, descritta in modo esilarante e divertente dal regista Klapisch, Xavier finalmente sale sul suo aereo e si trasferisce a Barcellona in un appartamento con altri sei studenti (un danese, un tedesco, un italiano, una inglese, una belga e una catalana) e da allora una serie infinita di esperienze e avventure coinvolgeranno i sette studenti in un mosaico vivo di confronti culturali e caratteriali.

- Barcellona e L’Europa. Mentre i sette studenti scoprono Barcellona, con l’eccitazione e la meraviglia di chi si trova proiettato in una città nuova, alla scoperta di una nuova lingua e una diversa cultura, senza essere nè un semplice turista nè un cittadino regolare del luogo, in uno stato di "turista d’eccezione" con uno sguardo privilegiato sulla città che faranno condividere allo spettatore del film, non emerge solo l’identità della città catalana, ma anche la sua dimensione europea, quasi a voler dimostrare che se si uniscono e si mettono a confronto i tratti differenti di ogni nazionalità sotto lo stesso cielo, quel che emerge è l’identità europea comune che Barcellona fa esaltare.

- I luoghi della Barcellona di Xavier. La città di Xavier e dei suoi amici è la Barcellona del quotidiano. Da una lato c’è una città che mostra ai suoi giovani abitanti le sue splendide vedute e i suoi luoghi simbolo: basti pensare alle passeggiate di Xavier e Anne-Sophie tra i capolavori di Gaudì, al Parc Guell o fino in cima alle torri della Sagrada Familia (Metro:linea 3, Lesseps o Linea 5, Sagrada Familia) oppure a quando i due giovani dibattono sulle loro diversità al MACBA. (Metro: Liena 1, Universitat). Dall’altro lato c’è la Barcellona di tutti i giorni , quella di Via Laietana, la strada che percorre Xavier, un po’ spaesato al suo arrivo a Barcellona carico di zaini e valigie, quella universitaria che fa da sfondo alle chiacchierate in cortile tra Xavier e Isabelle, quella del bar del porto alla Barceloneta, quando Xavier si ritrova a scrivere una lettera alla sua gelosa fidanzatina parigina.

- La paura di partire e quella di tornare. Come dice lo stesso Xavier, spesso "Ci raccontiamo che siamo contenti di partire, che siamo forti e poi una volta in viaggio ne siamo meno sicuri. Non è facile partire così, ci lasciamo tante cose dietro le spalle, non sappiamo bene dove andiamo." Ma quel che è sicuro è che dopo il viaggio siamo più ricchi. Alla partenza non sappiamo cosa troveremo, ma dopo la visione di questo percorso cinematografico dal ritmo veloce, accellerato, quasi un caotico turbinio di frammenti di vita, avvertiamo il senso di ricchezza e di crescita che può derivare dal vivere una dimensione di libertà e multiculturalietà, in una città aperta come Barcellona, soprattutto nel pieno della vita e della giovinezza, quando il primo e vero viaggio è quello dentro se stessi."

Un film divertente, profondo, vero.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606